COME VESTIRSI QUESTA PRIMAVERA: I CONSIGLI, GLI STILI E I COLORI PIU’ DI TENDENZA NELLA PRIMAVERA 2017

Curiose di scoprire le nuove tendenze della Primavera 2017? Le recenti sfilate nelle grandi capitali della moda hanno decretato quali stili, colori e capi saranno di tendenza in questa stagione primaverile. Una stagione che porterà nel nostro guardaroba un mix di proposte differenti, con conferme provenienti da anni passati, riscoperte e nuovi tagli, tessuti e colori. Dai capi di abbigliamento agli accessori mai come quest’anno la moda più glamour attingere dalla strada, grazie alle nuove icone, le “fashion blogger”.

 

I colori di tendenza della Primavera 2017

Rosso (fuoco o corallo), giallo (senape o sole), verde (Pantone), fucsia: largo ai colori decisi, accesi, netti. Gli abbinamenti spazieranno dal total look monocolore al “mix & match”, dove far emergere la propria personalità con abbinamenti audaci e fuori dagli schemi. Sempre attuali il bianco ed il nero, da abbinare però rigorosamente al colore, anche semplicemente negli accessori (scarpe, borse, fasce per capelli ad esempio). E poi ampio spazio alle righe e alle stampe floreali, che continuano ad essere di tendenza dalla scorsa Primavera-Estate. Righe decise o più piccole su pantaloni e gonne ampie, fiori su camicette, abiti, ma anche t-shirt e balzer quasi a richiamare una foresta brasiliana, più che un campo di fiori.

Stoffe e tessuti: il ritorno di plissé, frange e rouches

Questa primavera sarà all’insegna delle pieghe, ampie, morbide, voltanti. Gonne e vestiti leggeri realizzati in stoffa plissé si affiancheranno a top, camicette e abiti romantici rifiniti con rouches leggeri o sfrontati. Stoffe e lavorazioni che potranno essere portati in ogni contesto, in ufficio, per un aperitivo con amici o per una serata importante. Tornano di gran moda anche le frange, per tutte quelle che amano da sempre un look stile preppy. Frange sulle gonne, sulle giacche e sui vestiti, insomma “movimento” e “sfarfallio”.

Tessuti ampi sopra e sotto

Tornano i pantaloni a zampa, non necessariamente lunghi ma anche capri e tre/quarti, in stoffa oppure jeans, dalla vita ancora alta e anche le camicie e i top riscoprono spalle e maniche ampie e larghe. Figure morbide e sinuose da abbinare sapientemente con indumenti più aderenti.

Capi spalla: tra blazer sartoriali e giacche militari

La moda spesso è contrasto, opposti che si attraggono, tutto ed il contrario di tutto. Nel caso dei capi spalla la tendenza della Primavera 2017 vede contrapposti lo stile maschile del blazer strutturato, quasi sartoriale, alle giacche di ispirazione militari, sportive ma anche glamour, in particolar modo corte arricchite di accessori in stile militare.

 

Jeans sempre comunque

Non c’è stagione che passi senza che il jeans sia protagonista. E anche in questa primavera il tessuto slavato più famoso del mondo rimane protagonista al fianco di altre tendenze. Pantaloni strappati, ancora a vita altissima, camicie e caftani morbidi rimangono i capi saldi del guardaroba da abbinare alle altre tendenze 2017.

 

Accessori: micro bag e zeppe, zeppe, zeppe

La zeppa si conferma, ancora una volta, regina della stagione Primavera-Estate, Bassa o alta, in paglia o in gomma, naturale o addirittura colorata e decorata: in qualsiasi versione la indosserete sarete al passo con la moda del momento. Niente tacchi, solo sandali e slip-on comode, rialzate ed estremamente femminili. Tra gli accessori in evidenza ci sono anche le borse, che ora diventano mini/micro. Piccole pochette, micro zaini e cartelle nei colori più accesi e pop da sfoggiare a mano o al polso.

 

Consigli di tendenza

Le passerelle dell’ultima Fashion Week milanese hanno messo in mostra un mix di tendenze, colori, stoffe e trend senza limiti. L’importante rimane sempre osare ed abbinare capi classici, che abbiamo nel nostro armadio, con stili emergenti e colori di moda. Allora largo ai top “vedo non vedo” abbinati ai pantaloni ampi a zampa o alle gonne con frange e rouches; blazer dal taglio maschile con t-shirt floreali e semplici leggings abbinati magari ad una bella zeppa e ancora vestiti a righe con giacche e bomber militari.

Leave a Reply
Your email address will not be published. *